Cistoscopia

La cistoscopia è una procedura che consente al medico di guardare all’interno della vescica e dell’uretra con una speciale telecamera – il cistoscopio, appunto – per poter riscontrare la presenza di eventuali anomalie oppure per il prelievo di tessuto per effettuare analisi. La cistoscopia può essere eseguita per aiutare a fare diagnosi o a trovare le cause di alcuni sintomi come:
– sangue nelle urine (ematuria)
– cellule anomale identificate dall’esame delle urine
– frequenti infezioni vescicali
– dolore alla vescica, all’uretra o durante la minzione
– durante una procedura chirurgica come l’isterectomia, per assicurarsi che non vi siano danni alla vescica o agli ureteri.

 

L’esame è utile per identificare problemi come calcoli vescicali, tumori e anomalie strutturali della vescica o in caso di sangue nelle urine. Nel complesso, una cistoscopia dura dai 5 ai 10 minuti.

Come prepararsi a una cistoscopia
Prima dell’esame cistoscopico verrà effettuato un incontro con il medico specialista per permettergli di conoscere tutta l’anamnesi del paziente. 

Non si devono assumere cibi solidi nelle 6 ore precedenti all’esame e i liquidi nelle due ore precedenti. Il paziente dovrà essere accompagnato, in modo tale che non sia solo al momento dell’uscita dal centro medico.

L’ESAME VIENE ESEGUITO DALL’UROLOGO VALERIO PIZZUTI