Il sangue occulto nelle feci è un fenomeno che suscita molta perplessità e preoccupazione nel caso si manifesti. In questo articolo esploreremo di cosa si tratta, le possibili patologie ad esso associate e cosa fare in caso di positività.

Cosa è il sangue occulto nelle feci ?

E’ una condizione medica in cui il sangue è presente nelle feci, ma non è visibile ad occhio nudo. Questo significa che non si può notare la presenza di sangue nel momento in cui si va in bagno, può essere un segno di diverse patologie come le emorroidi, le ulcere gastriche o duodenali, i polipi intestinali o il cancro al colon.

La presenza di sangue occulto delle feci può essere rilevata attraverso un esame chiamato test del sangue occulto nelle feci che consiste nella ricerca di tracce di sangue non visibile.

Questo test è importante per individuare precocemente eventuali patologie e intervenire tempestivamente.

Le possibili patologie associate al sangue occulto nelle feci

La positività al test per trovare la presenza di sangue occulto può essere un segnale di diverse patologie, tra cui alcune potenzialmente gravi. Una delle cause più comuni è rappresentata dalle emorroidi che possono sanguinare e causare la presenza di sangue occulto. Altre possibili patologie associate includono le ulcere gastriche o duodenali, i polipi intestinali, la diverticolosi, il morbo di Crohn e il cancro del colon-retto. È importante sottolineare che la presenza di sangue occulto nelle feci non è necessariamente indicativa di una malattia grave, ma è comunque consigliabile consultare un medico per escludere eventuali problemi più seri e sottoporsi ad ulteriori accertamenti diagnostici.

Cosa fare in caso di positività ?

In caso di positività è importante agire prontamente e consultare un medico che valuterà i risultati del test e, se necessario, richiedere ulteriori esami diagnostici come ad esempio la colonscopia per identificare la causa del sanguinamento. È fondamentale seguire le indicazioni del medico e completare tutte le procedure diagnostiche raccomandate. In base alla diagnosi finale il medico stabilirà il trattamento più appropriato per la patologia individuata.

La cosa più importante è non sottovalutare la positività al sangue occulto nelle feci e agire tempestivamente.

AL CENTRO VASARI E’ POSSIBILE ESEGUIRE UNA COLONSCOPIA SIA PRIVATAMENTE CHE IN CONVENZIONE CON IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE.